STEFANOMASSARON.NET Posts

Maria Grazia Cassalia, una vita divisa tra Roma e Milano, è una sceneggiatrice, principalmente. Dico “principalmente” perché, in realtà, MG (così la chiamano gli amici, o i conoscenti, o i pigri come me) fa anche tantissime altre cose: ha scritto per il teatro, ha un romanzo nel cassetto (forse due) e, soprattutto, insegna. Tra i suoi lavori più importanti come…

autori scrittura

Quando sono entrato c’era già il vapore che appannava gli specchi. Ora, si potrebbe obiettare che è strano — allora vivevo da solo, già — rientrare a casa dopo un pomeriggio qualsiasi e trovare qualcuno sotto la doccia. Verissimo, ne convengo. Eppure, non solo non mi sono spaventato, ma l’ho trovato assolutamente normale. Sono entrato in casa, ho salutato la…

narrativa

Oh, bene: avete letto la prima “pillola” pubblicata un paio di settimane fa, La gestione delle idee, e — se tutto è andato per il meglio — ora un’idea ce l’avete davvero. Ha superato la prova della “prima settimana di oblio”, e continua a tornarvi in mente, magari anche sotto la doccia, fastidiosa e indesiderata come il ritornello di una…

scrittura

La mia più grande passione — l’attività che più riesce a rilassarmi in assoluto tra un lavoro e l’altro — è sempre stata la grafica 3D. Non sono bravo, ma mi diverto: questa è la cosa più importante (almeno per me, che non faccio il grafico 3D di mestiere). Qui voglio presentarvi alcuni lavori che ho realizzato negli ultimi anni…

3D Works

Io trovo i libri per voi, è una delle mission dichiarate di questo sito web. Questa volta, però — al contrario di quanto capitato con Ombre dal passato di Barbara Ghinelli, per esempio — non l’ho trovato scartabellando le pagine e pagine del Kindle Store di Amazon, ma mi è “capitato” tra le mani per una serie di coincidenze che,…

recensioni

___ Le strade di Marsala sono le strade di Marsala, non ce n’è di uguali in tutto il mondo, e le botteghe chiudono proprio mentre la palla rossa del sole scende dietro la sagoma bianca della Chiesa Madre, le ragazze e le signore chiudono le doppie porte di legno dopo aver tirato dentro gli oggetti rimasti esposti tutto il giorno…

narrativa

___ “Sin da quando ero bambino, ho sempre amato le belle storie. Credevo che le storie potessero renderci migliori, aiutarci a rimediare a ciò che è spezzato, a diventare ciò che sogniamo di essere. Bugie che raccontano una verità più profonda. Pensavo di poter avere un piccolo ruolo in questa grandiosa tradizione, e, per tutti i miei sforzi, ho ottenuto…

varie