Scrittura: Corso Avanzato — Per molti, ma non per tutti

Ciao a tutti.

Vi scrivo perché, dopo più di un anno, ho intenzione di tenere di nuovo un Corso Avanzato di Scrittura. Di solito lo faccio una volta all’anno, ma nel 2020 (causa problemi di salute), e nel 2021 — be’, l’anno è finito mentre ancora lo stavo preparando. E’ un corso complesso, che richiede molta preparazione, e ci sto lavorando da un paio di mesi. E ora è finalmente pronto.

E’ un tipo di corso che amo molto, perché — pur comportando un impegno enorme da parte mia e un impegno grande e costante da parte di chi lo frequenterà — ha uno scopo che, se vogliamo, è un po’ l’esatto contrario della premessa del Corso Basic che molti di voi hanno frequentato. Infatti, se nel Corso Basic la priorità assouta era data alla teoria, e da quella ci si spostava poi via via verso la pratica con gli esercizi settimanali eccetera, nel Corso Avanzato si procede in maniera opposta: è la teoria ad adattarsi alla pratica, è la teoria a piegarsi alle esigenze di scrittura dell’opera del singolo iscritto.

Il corso è un'avventura
Ogni storia è un’avventura

Il Corso Avanzato è un’Avventura

Lo scopo del Corso Avanzato è presto detto: si tratta di aiutarvi, nell’ambito di un gruppo consolidato e assolutamente all’altezza, a portare avanti un progetto narrativo concreto. Può trattarsi di un romanzo, di una raccolta di racconti, di una biografia storica, di una reminiscenza autobiografica… non importa quale sia, si cercherà di portarlo avanti il più possibile. Non so se sarete tanto bravi da riuscire a portarlo a termine (sarebbe molto bello), ma di sicuro, alla fine del Corso Avanzato, avrete per le mani un’opera che potrà essere presentata a un editore o a un agente.

Vi avviso fin da subito: è un corso lungo e impegnativo. Non è il Corso Basic di otto incontri che finisce in due mesi. E, al contrario del Corso Basic, prevede — purtroppo, ahimé — una “selezione all’ingresso”. Dato che dovremo lavorare su opere che alla fine diventeranno pubblicabili, ho bisogno di capire in anticipo se possiamo lavorare insieme.

Il Corso Avanzato prevede una selezione all'ingresso
Selezione all’ingresso

Una delle maggiori difficoltà, data la natura del Corso, è quella di assemblare un gruppo che sia al tempo stesso omogeneo — come capacità e abilità — ed eterogeneo — come progetto narrativo individuale. E’ solo così, infatti, che si ottiene quell’amalgama che diventa — e ne ho esperienza — vincente sotto tutti gli aspetti, aiutando ogni partecipante al Corso non solo ad avanzare con la propria opera, ma a porla a confronto anche con quella degli altri, magari di genere e di taglio completamente diverso.

Il Corso Avanzato è un Corso che arricchisce. E‘ lungo e impegnativo, ma è anche una grande avventura.

Per questo motivo, prima di decidere, voglio leggere qualcosa. Non importa se è qualcosa che avete già scritto, o se mi fate leggere il vostro blog o una pagina del vostro diario o un lungo lungo lungo post di Facebook… devo capire se esistono le basi sufficienti a portare avanti un lavoro tanto complesso e impegnativo (e maledettamente divertente, ma questo è un altro discorso).

Ho intenzione, come in passato, di formare un “gruppo” di persone che, oltre ad avere un progetto narrativo (non necessariamente iniziato, anche un’idea è sufficiente), possano lavorare bene insieme. Perché staremo insieme parecchio. Questo gruppo ha un numero minimo (5/6 persone, con meno non parto perché il dispendio di energie da parte mia è enorme) e un numero massimo (10 persone, non riuscirei a stare fisicamente dietro a più di dieci opere di narrativa in contemporanea, e 10 sono proprio il limite massimo assolutamente insuperabile).

Staremo insieme parecchio, ho detto. E’ vero. Il Corso Avanzato inizerà a febbraio e terminerà a settembre (un bel semestre pieno, contando l’agosto di pausa).

 

Piano dettagliato degli incontri

Calendario degli incontri
PRIMA PARTE (Modulo 1)

7-15(martedi)-21-28 febbraio
7-14-21-28 marzo

11 aprile – 26 aprile(martedi)

SECONDA PARTE (Modulo 2)

9-16-23-30 maggio
6-13-20-27 giugno

11-25 luglio

INCONTRI FINALI (Modulo 3)

5-19 settembre

Alcune note importanti:

Nota Bene
***Nota bene: gli incontri saranno online e in diretta, non registrati, non a dispense, ma con assoluta interazione come se fossimo insieme nella stessa stanza, usando Google Meet (non Zoom, mi spiace, la piattaforma di Google funziona molto meglio)

***Nota bene-bis: tutti gli incontri si terranno il lunedì sera alle ore 21.00 e avranno una durata di 90/120 minuti. Le uniche eccezioni sono il 15 febbraio (non volevo rovinare il giorno San Valentino agli iscritti che sono romanticamente legati) e il 26 aprile (il 25 aprile non si tocca!) che sono due martedì.

***Nota bene-tris: il primo incontro, lunedì 7 febbraio, sarà un incontro conoscitivo. Siete caldissimamente invitati a partecipare, ma — volendo — potete anche farne a meno.

Si tratta di 22 incontri. Ventidue. Mica bruscolini. D’altra parte, i libri non sono bruscolini… e qui lo sappiamo tutti.

Se notate, la scansione è a incontri settimanali nei primi due mesi, che diventano quindicinali alla fine di ogni Modulo.

Cosa accade nei Moduli

Nel Modulo 1 (febbraio-marzo-aprile) getteremo le basi della vostra opera. Le opere verranno analizzate, da me in primis ma poi anche in gruppo, e le indirizzeremo verso dove devono andare, nella direzione giusta, evidenziandone i difetti proprio per poterli correggere quando ancora siamo all’inizio dell’avventura.

Una volta gettate le basi, ecco che arriva il Modulo 2. Dove la vostra opera prenderà la sua forma definitiva — che ovviamente sarà sempre passibile di editing, cambiamenti, aggiustamenti eccetera, ma — insomma, il treno sarà ormai sui binari giusti.

Negli incontri di luglio metteremo insieme il lavoro fatto fino a quel momento, e poi avrete TUTTO AGOSTO per andare avanti a scrivere. E lo farete senza difficoltà, ve lo garantisco, perché ormai ci staremo lavorando da cinque mesi. E’ una magia, quella che accade ogni volta nei miei Gruppi Avanzati, mi piace tantissimo.

E, negli incontri finali (settembre), tireremo le somme. Alcuni di voi l’avranno finito, altri no. Ma chi non l’avrà finito (può capitare, dopotutto c’è che impiega cinque o sei anni a scrivere un romanzo, ehm) — e questo ve lo posso garantire — saprà cosa deve fare per finirlo. (Fermo restando che si può sempre rimanere, su richiesta eventuale, in contatto con me oltre la data di fine corso).

Costo del corso avanzato

Ulteriori dettagli e costo del Corso Avanzato

Sono stato abbastanza lungo? Sì, vero? Mancano ancora un paio di cose (che comunque potete trovare nella pagina dedicata ai Corsi del mio sito web, che vi invito comunque a visitare).

1) Numero chiuso: chi prima arriva, prima alloggia. Il numero massimo di 10 persone è INDEROGABILE. Chi arriva undicesimo, deve aspettare l’anno prossimo, mi spiace.

2) Criteri di ammissione: ho bisogno di leggere qualcosa di vostro prima di dirvi “okay, parteciperai”. Scusate, ma è necessario… se dovessi ammettere al Corso una persona che non è al livello degli altri partecipanti, rallenterebbe me e tutti gli altri, e non ce lo possiamo permettere.

3) Cosa serve per partecipare? Un microfono (obbligatorio, per l’interazione con me e con gli altri), una webcam (facoltativa ma caldamente consigliata) e Google Meet (non dovete fare nulla, basterà seguire il link a noi riservato che creerò a inizio corso).

Il costo: è già scritto nella pagina dedicata di questo sito web (che vi invito caldamente a leggere, è la pagina dei Corsi di Scrittura), ma ve lo riscrivo anche qui: il Corso Avanzato costa 850€. Esiste la possibilità, per chi volesse, di pagare in tre rate mensili (nei primi tre mesi di corso, ovvero all’iscrizione, poi a fine febbraio e a fine marzo), nel qual caso si tratterà di tre rate da 300€ l’una per un totale di 900€.

Ricapitolando: 850€ se pagate in un’unica soluzione; 900€ (300+300+300) se decidete di pagare in tre mesi.

Accetto PayPal e bonifici bancari, nient’altro. Quindi niente Western Union, Money Transfer, ricariche PostePay e altri metodi.

Okay, sembra impossibile, ma abbiamo finito. Ah, dimenticavo: dal 2005 (data del mio primo Corso Avanzato) a oggi, i due terzi (eh sì, siamo quasi al 70%) di coloro che hanno partecipato ha in seguito pubblicato il proprio lavoro.

Foto di Olya Adamovich da Pixabay

La pubblicazione a fine corso è l’unica cosa che non posso garantirvi. Ma, ammettiamolo, i dati sono confortanti.

Non spammerò ovunque questo corso come invece sta accadendo con centinaia di Corsi di Scrittura che ci bombardano da ogni parte. Preferisco dirvi: se avete qualche amico/a che pensate possa essere interessato/a al Corso, diteglielo pure. Questa è una “pubblicità” che accetto e approvo (lo so… sono un dinosauro e sono destinato a scomparire.)

Spero che mi abbiate letto fino qui. Attendo vostre notizie. Sono disponibile per qualsiasi domanda e per qualsiasi ulteriore richiesta.

A presto, spero. Per quanto mi riguarda, non vedo l’ora di iniziare.

Se volete o ne avete bisogno, non esitate a scrivermi — basta scrivere all’indirizzo editor@stefanomassaron.net oppure usare la pagina Contatti di questo stesso sito.

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.