STEFANOMASSARON.NET Posts

___ Era così tanto tempo che aspettavo il Wotofo Bravo (dopo aver impiegato solo 6 miracolosi giorni per attraversare il mondo, è rimasto per quasi un mese smarrito nei meandri delle Poste Italiane), che non appena l’ho avuto tra le mani non ho potuto fare a meno di provarlo subito. Questa è la mia presentazione dell’ultimo nato di casa Wotofo,…

varie

Inizio subito con una dichiarazione (d’amore): nonostante io traduca ormai da 27 anni (ohibò!) e abbia tradotto più di 60 romanzi (ullallà!), essere stato scelto da Einaudi come traduttore ufficiale di Elmore Leonard è forse il più grande traguardo che io abbia raggiunto nella mia carriera di traduttore. E questo per svariati motivi,  in primis la mia ammirazione assoluta e…

recensioni traduzioni

Ho ricevuto così tante richieste che, alla fine, dopo un paio d’anni in cui mi sono occupato soltanto di lavori con autori singoli (editing, coaching, preparazione alla pubblicazione eccetera), ho deciso di riproporre il mio corso “basic” di Scrittura Creativa, che si terrà nei mesi di giugno e luglio 2018. Se siete frequentatori di questo sito, avrete già avuto modo…

scrittura

Io non posso restare seduto in disparte Lo so, è passato un po’ di tempo. E c’era anche una promessa che non ho mantenuto… Non è che son qui a giustificarmi. Chissene, non sono Zuckerberg. Diciamo solo che la vita mi ha portato altrove, e mi ha anche spinto a trascurare questo sito — che, almeno nelle mie intenzioni di inizio 2017,…

varie

Come avevo promesso, la vita di King of Kings — Limited Edition 2016 è giunta al suo capolinea. È inutile che ripercorra qui la storia di questo mio libro, che è assai particolare: se siete interessati alla storia di King of Kings, non dovete fare altro che cliccare qui e leggervi l’articolo con cui lo (ri)presentavo per la vendita su…

libri & ebooks

Scusate le spalle. A volte succede che la vita ti porti lontano da dove sei abituato a vivere, e ti offra opportunità che prima non eri abituato ad avere, e ti presenti vassoi di ricci di mare laddove prima erano semplici piatti di pasta Barilla. È quello che è capitato a me. Più che “scusate le spalle”, come recita il…

varie

Vorrei dichiararlo fin dalla prima riga: di questo ottimo thriller di Hollie Overton non mi assumo — in quanto traduttore — alcuna responsabilità per il titolo dell’edizione italiana. L’originale, Babydoll (“Bambolina”), sarebbe stato un titolo migliore, a mio parere, e soprattutto più consono al contenuto del romanzo, senza richiamare alla memoria in modo quasi ridicolo i titoli-stereotipo di vecchi film…

recensioni traduzioni